Bio veloce in attesa di aggiornamento da parte del GiGius stesso.

Nato nel giugno 1973 a Melzo (MI).
A 5 anni mi trasferisco(no) a Trecella (MI)
Inizio a scrivere le prime poesie a 14 anni.
Faccio il liceo scientifico. Poi tento prima con Informatica e poi Filosofia.
Ma i libri mi pesano e comincio a lavorare a tempo pieno come responsabile qualita ISO ed tecnico elettronico SMD.
Nel 1991 con alcuni amici fondo la prima band, i “Black Church”.
Nel 1995 svolgo l’anno di militare da obiettore di coscienza in Liguria.
Nel 1997 fondo la seconda band “L’ultima stagione”.
Nel 2001 apro una webradio dedicata a Daniele Silvestri, Radio Dapatas e inzio a suonare nei “Blu Pank”
Nel 2002 comincio l’attività parallela di webdesigner e programmatore asp freelance.
Nel 2003 seguo un corso come “Autore multimediale nella radio, nel web e nel video” con successivo stage a Radio Kiss Kiss Network (3 mesi)
Sempre nel 2003 inizio a trasmettere dagli studi di Radio Ok, a Melzo.
Ancora nel 2003 sono tra i fondatori del Megafono Fanclub, il fanclub di Daniele Silvestri (e occupandomi per 5 anni della grafica del sito ufficiale del cantante).
A fine 2004 mi trasferisco a Roma e dopo poco inizio a lavorare come programmatore a tempo pieno.
Nel 2010 collaboro attivamente (tecnicamente) alla nascita della web radio dell’Auditorium di Roma.
Nel 2010 riprendo a suonare come cantautore e nel 2011 autopubblico il primo album solista “E’ finita la crisi”.
Nel marzo 2013 torno a vivere a Melzo e torno a fare il tecnico SMD.
Escono due libri raccolta: “Parole che ti devo dire” e “Last night a dj” sempre su amazon.
Dal 2015 produco birra come beerfirm e nel 2016 ho aperto il brand Birra Mundi (vendita e produzione di birra artigianale itinerate – ambulante).
A inizio 2017 pubblico l’ultimo album “Roma taxi driver stories” un concept album nato negli ultimi anni a Roma ma finito di registrare a Melzo.
Nello stesso anno Birra Mundi diventa un beershop con sede a Romano di Lombardia (BG).
Nel 2021 Birra Mundi diventa una birreria.
Nel 2024 pubblico il nuovo romanzo “Avevamo vent’anni” e riprendo la passione della scrittura, mentre la musica riposa placida in un angolo.

Torna in alto